«La sua casa era perfetta, che vi piacesse il cibo, o il sonno, o il lavoro, o i racconti, o il canto, o che preferiste soltanto star seduti a pensare, o anche se amaste una piacevole combinazione di tutte queste cose. In quella valle il male non era mai penetrato».

Questa descrizione di Gran Burrone (o “L’Ultima Dimora Accogliente”) tratta da “Il Signore degli Anelli” è rimasta impressa nel mio immaginario: mi ha sempre dato l’idea di un luogo ideale per chiunque vi si imbattesse, indipendentemente da quale fosse la strada percorsa per arrivarvi e da quale fosse il sentiero su cui riprendere il cammino. Un luogo per tutti, insomma, in cui chiunque avrebbe potuto trovare pace, ristoro, sostegno, accoglienza.
Questa è la visione comune che cerchiamo di trasmettere a tutti coloro che vogliono aiutarci, partecipare sostenerci: vogliamo creare un luogo (ideale o fisico che sia) e un’occasione di accoglienza, aperto a tutti coloro i quali sentano il bisogno, anche solo per un breve periodo, di essere accolti. – Francesco De Vincenzi – Papà di Casa Famiglia Lorien

Maura Scasso 
Presidente La Dimora Accogliente
Mamma di casa famiglia Lorien

Carlo Barbagelata
Vicepresidente La Dimora Accogliente

Francesco de Vincenzi 
Papà di casa famiglia Lorien

Paolo Orlandi 

Tesoriere La Dimora Accogliente onlus

Cristina Poggio 
Consigliere
Responsabile e supervisore dell’equipe educativa di casa famiglia Lòrien

Aurelia Lobosco
Consigliere

Martina Rosselli
Educatrice di casa famiglia Lòrien